cover tarallo mt def
News

Pane dal mondo: la ciambella finlandese.

Il pane, fin dall’Antico Egitto, è stato uno degli alimenti fondamentali dell’uomo. Nei paesi mediterranei, dove è facile coltivare il grano e quindi ottenere farina, viene sfornato caldo tutti i giorni, accompagnato dal fragrante aroma.

Ma nei paesi freddi del Nord Europa? Il clima e la poca luce invernale, non consentono la crescita rigogliosa di questo cereale. Le popolazioni che abitano quelle zone hanno dovuto quindi, nel corso dei secoli, adattarsi a conservare nel modo migliore possibile il pane di segale, cereale perfettamente adattato al clima nordico.

Nasce così il pane Ruisreikäleipä, nome in apparenza difficilissimo ma che si pronuncia come scritto.

pane Ruisreikäleipä

La forma a ciambella è molto utile: nei nostri taralli era utile al venditore per infilarvi un cordino, annodarlo a un bastoncino ad una estremità e portare in giro i propri prodotti comodamente. Le ciambelle finlandesi invece vengono ancora appese sopra la stufa principale della casa, grazie a una lunga pertica che passa nel foro centrale: in questo modo stagionano tutto l’inverno e restano lontane dai topolini di campagna.

disegno di un tarallaro

Questo pane, reso decisamente duro dalla lunga stagionatura, accompagna gran parte delle pietanze della cucina finlandese e necessita di una lunga masticazione per diventare, da amarognolo e grumoso, dolce e pastoso.

Le somiglianze con i nostri taralli non finiscono qui: i panettieri napoletani arricchiscono il semplice impasto del pane con strutto, pepe e mandorle così da rendere il prodotti finale non solo più buono, ma molto calorico: quasi un intero pasto da asporto!

Nell’impasto del Ruisreikäleipä viene aggiunto latte e burro così da fornire calorie anche nei mesi più freddi e bui.

Infine, secondo la leggenda, questa ciambella faceva parte delle vettovaglie che accompagnavano le scorrerie vichinghe sulle coste del Mare del Nord.

Fonte: Wikipedia

Related Posts

One thought on “Pane dal mondo: la ciambella finlandese.

  1. Elisabetta scrive:

    Mai avrei pensato ad una somiglianza tra pane finlandese e tarallo! Però il tarallo è sempre il tarallo!

Comments are closed.